skip to Main Content
consulenza@sos-haccp.it Lunedì - Venerdì: 09:00 - 18:00

Cosa sono le schede haccp? A cosa servono?

Le schede autocontrollo haccp sono delle schede di registrazione che il personale di un’impresa alimentare deve compilare dopo aver svolto una determinata procedura contenuta all’interno del manuale haccp.

Il Reg. (CE) n. 852/04 obbliga tutte le imprese alimentari a registrare su apposite schede alcune informazioni importanti quali:

  • esito dei controlli in fase di ricevimento merci → Scheda ricevimento merci
  • temperatura delle dotazioni frigorifere → Scheda temperature frigoriferi haccp
  • avvenuta sanificazione di ambienti e attrezzature → Scheda pulizie haccp
  • eventuale presenza o passaggio di animali infestanti → Scheda monitoraggio infestanti haccp
  • eventuali interventi di manutenzione → Scheda manutenzione attrezzature e impianti
  • eventuali non conformità → Scheda non conformità

Facciamo un esempio: l’addetto al ricevimento merci deve assicurarsi che le materie prime fornite siano conformi ai requisiti di sicurezza alimentare.

Le materie prime:

  • devono essere trasportate all’interno di un vano di carico pulito e manutenuto
  • non devono presentare caratteristiche organolettiche alterate (colori e odori anomali)
  • non devono presentare rotture dell’imballo
  • non devono presentare segni di infestazione

L’addetto al ricevimento merci: dopo aver effettuato gli opportuni controlli deve compilare la scheda haccp ricevimento merci.

Facciamo un altro esempio: l’addetto alle pulizie, dopo aver svolto il suo lavoro deve compilare la Scheda haccp di verifica pulizia e disinfezione. Su questa scheda viene registrata l’avvenuta pulizia di ambienti e attrezzature.

Le schede haccp servono a dimostrare in caso di controlli ASL, di aver operato nella maniera corretta per offrire alimenti e bevande sicuri per il consumatore.

Come sappiamo bene dove c’è sporco si annidano batteri e infestanti, fonti di contaminazione pericolose per la salute umana; per questo motivo situazioni di scarsa igiene vengono puniti severamente da parte degli organi ispettivi di controllo ATS, NAS, Polizia annonaria.
Ricorda che quasi sempre le schede haccp sono oggetto di ispezione durante i controlli ufficiali dunque conviene compilarle e…farlo nella maniera corretta!

Se dimostriamo di aver pulito abbiamo sicuramente un punto a nostro favore. Al contrario, se non abbiamo alcuna traccia dell’avvenuta pulizia, con molta probabilità saremo costretti a pagare una sanzione amministrativa che parte da €500 e può arrivare fino a €3.000.

Richiedi gratuitamente le schede haccp pdf e segui i tutorial che trovi qui sotto.

Dove posso inviarti le schede haccp?

[[[["field13","equal_to","Altro"]],[["show_fields","field14"]],"and"],[[["field12","contains","Altro"]],[["show_fields","field15"]],"and"]]
1 Step 1
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder

Schede haccp: come si compilano?

Nei video trovi tutte le indicazioni per la corretta compilazione delle schede.
Se hai domande, dubbi non esitare a contattarmi!

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top